In piazza il 26 settembre per una politica che promuova la scuola